VIOLENZA AI SEGGI ELETTORALI

Per garantire la regolarità del voto alle elezioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 da irregolarità, impedimenti, brogli e voti di scambio, il Presidente della Corte d’Appello di Lecce ha nominato ad Avetrana presidente di Seggio il Dr Antonio Giangrande alla sezione n. 5 e il figlio Dr Mirko Giangrande alla sezione n. 7. Entrambi apolitici e con comprovata esperienza nell’incarico ed entrambi componenti del direttivo dell’Associazione Contro Tutte le Mafie.

Durante le votazioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 nella sezione n. 5 presieduta dal dr. Antonio Giangrande, con premeditazione ed artifici, un rappresentante di lista del PD, spalleggiato da altre persone del suo partito ha cercato di impedire il regolare svolgimento delle operazioni di voto, tentando addirittura di far chiudere il seggio dalla Polizia di Stato con accuse pretestuose di irregolarità poste in essere dal Giangrande. L’aggressione al Giangrande, quale pubblico ufficiale, (art. 24 T.U. DPR 570/60) con violenti insulti, ingiurie e minacce, è avvenuta nell’indifferenza dei cittadini e delle forze dell’ordine presenti. La sua colpa: aver controllato l’identità dell’elettore, controllato la validità della scheda consegnata e poi votata, impedito la propaganda politica durante il voto e la ripresa con cellulari del voto prestato.

Grazie dell’attenzione.                           

Presidente Dr Antonio Giangrande – ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE

099.9708396 – 328.9163996  

www.controtuttelemafie.it            

www.telewebitalia.eu

VIOLENZA AI SEGGI ELETTORALIultima modifica: 2010-04-05T12:03:00+02:00da rassegna-stampa
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento